Come evitare “La grande Rassegnazione”

Ecco quella che potremmo definire come la domanda del secolo: “Come evitare “la grande rassegnazione” nella tua azienda“.

La maggior parte dei miei articoli sono riflessivi, cerco sempre di spronarti a ragionare e a porti le “domande giuste” per portare il tuo business ad un livello successivo.

Ora, probabilmente hai già risposto al quesito sei un vero leader o un buon capo, Il tuo fatturato è normale, ma se il 30 percento del tuo staff se ne va, è devastante. Significa che c’è ancora qualcosa nella tua organizzazione che non va come dovrebbe.

” Le grandi dimissioni stanno arrivando “

Tranquillo, non sto dicendo che la fine del mondo è vicina, che un asteroide sta per precipitare sulla terra o che uno squalo mastodontico sta minacciando i nostri lidi… Non sta accadendo nulla di così apocalittico da indurci a pensare che tutto ciò che possiamo fare è prepararci al peggio.

Ciò nonostante, se ci pensiamo bene non è sbagliato aspettarsi grandi dimissioni: Il turnover (tasso di rigiro del personale che indica il flusso di persone in ingresso e in uscita dall’organico aziendale) è normale, le persone rimandano l’abbandono del lavoro in tempi di incertezza.

Tutti possiamo affermare con certezza che la vita è stata incerta negli ultimi 15 mesi circa. E ha quindi senso affermare che, a rigor di logica, le persone si dimetteranno.

Ma puoi fermarlo. O almeno ridurre l’impatto sulla tua attività.

Come evitare "La grande Rassegnazione"

Ecco alcuni consigli “Pronto Uso”

Come evitare quindi “la grande rassegnazione” nella tua azienda?

Segui queste poche regole, ti stupirai di quanto i risultati possano essere sorprendenti!

Parla con i tuoi dipendenti, non ai tuoi dipendenti.

Di recente ho letto l’articolo di un amministratore delegato che sosteneva che le persone che lavorano da remoto non sono poi così impegnate o preziose come le persone in ufficio.

I suoi dipendenti hanno scioperato per un giorno. E ne avevano ben donde oserei dire!!! Reputo un modo passivo-aggressivo di pubblicare un articolo invece di fissare un incontro con i diretti interessati.

Potresti avere difficoltà nel determinare come vuoi che la tua attività vada avanti:

  • Lavorare a distanza?
  • Adottare un modello ibrido?
  • Riportare tutti al vecchio modello organizzativo?

Sono tutte opzioni legittime, ma non è solo la tua opinione che conta. Parla con i tuoi dipendenti e ascolta i loro punti di vista.

Manda tutti in vacanza.

Cosa ha a che fare questo con la fidelizzazione dei dipendenti?

Un sacco di persone si sentono stressate. Hai fatto una vacanza l’anno scorso? Io non l’ho fatto: Avevo la settimana libera tra Natale e Capodanno, ma a causa delle restrizioni del Covid, praticamente mi sono seduto sul mio divano, ho guardato la televisione e ho mangiato cose. Non è una vacanza, è un episodio depressivo.

Incoraggia fortemente le persone a fare una vacanza. Le cose si stanno sistemando poco a poco. I membri del personale che vogliono essere vaccinati sono già stati vaccinati. Concedi alle persone dei veri tempi di inattività.

E perché non addolcire il piatto dando loro dei soldi bonus per fare un viaggio. Le persone si sentiranno riposate dopo aver fatto una vera pausa e di conseguenza lavoreranno con maggiore slancio.

Rivedi la tua compensazione accuratamente.

Se ti aspetti che i dipendenti vengano da te per chiederti un aumento, potresti anche aspettarti di ricevere molte dimissioni.

Nel bene e nel male, le richieste di stipendio sono cambiate nell’ultimo anno, soprattutto per i dipendenti di livello iniziale. Hai visto che i ristoranti non possono aprire perché non hanno abbastanza personale? Può succedere anche a te.

Devi assicurarti di pagare ai tuoi dipendenti un tasso di mercato adeguato in questo momento storico, o se ne andranno e dovrai sostituirli con dipendenti allo stesso tasso di mercato.

Aumenta subito gli stipendi dei tuoi dipendenti e risparmiati la seccatura di doverne trovare altri che soddisfino le tue esigenze specifiche.

Tratta con gentilezza chi se ne va.

L’ultimo consiglio che mi sento di darti per evitare “la grande rassegnazione” nella tua azienda è lo stesso che darei ad unmio grande amico:

Se vuoi perdere tutto il tuo personale migliore, fai lo stronzo con le persone che si dimettono. Altrimenti, congratulati con loro per la loro nuova posizione, esprimi il tuo sostegno e dì: “Spero che pensi di nuovo a noi in futuro”. Tieni aperte quelle porte. Alcune persone torneranno.

Se tieni d’occhio per rendere felici e coinvolti i tuoi dipendenti, le grandi dimissioni non dovrebbero colpirti troppo duramente.

Devi solo essere un ottimo datore di lavoro e puoi farlo!

RENDI IL TUO BUSINESS, UN BUSINESS CHE FUNZIONA

Come evitare “La grande Rassegnazione”?

Business Semplice © è un sistema di Rifocalizzazione Aziendale dedicato agli Imprenditori che vogliono partire o ripartire con un “Nuovo Inizio” e stravolgere il destino del loro Business.

Sono un Consulente Organizzativo, il mio lavoro consiste nell’aiutarti ad evidenziare quegli aspetti inerenti al tuo Business sui quali migliorare.

L’obiettivo di Business Semplice © è di fornirti le nozioni fondamentali per strutturare il tuo Modello di Business e di prepararti al meglio alla gestione e controllo del tuo progetto Imprenditoriale.

Schedula ORA la tua Business Call Strategica, potrai approfittare della straordinaria possibilità di apprendere concetti importantissimi sul Business e sul Marketing Strategico che ti permetteranno di fare ordine nel caos in cui ti trovi in questo momento.

  • Soprattutto se non sai dove indirizzare i tuoi sforzi per migliorare o far ripartire il tuo Business,
  • In particolar modo se non sei ancora riuscito a raggiungere i tuoi obiettivi piu importanti.

Insieme andremo ad analizzare la tua situazione di partenza e potremo capire come possiamo aiutarti in modo concreto e tangibile.

SCOPRI DI PIU

Emanuele Graniglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *